La regola delle tre P.

Penso parlo posto. In questo ordine. Non è come in matematica che cambiando l’ordine degli addendi il risultato. Qui cambia eccome! Troppo spesso infatti succede che qualcuno posta e parla e solo dopo, ma molto dopo pensa!  Le parole contano. E quando sono scritte nascondendosi dietro uno schermo di un tablet o di un telefonino senza neanche guardare negli occhi l’interlocutore, pesano ancora di più.

Il manuale.

In libreria esce il 9 maggio  il libro “Penso ParloPosto – Breve guida alla Comunicazione Non Ostile”. scritto da  Carlotta Cubeddu e Federico Taddia, con le illustrazioni di Gud (ed. Il Castoro).

È un manuale pratico rivolto proprio a voi ragazzi (a partire dagli 11 anni) con spunti e modelli di comunicazione consapevole nella vita quotidiana, online e offline basato sul Manifesto della Comunicazione Non Ostile realizzato da O_Stili che ha prodotto anche il video qui sopra. 

In occasione della pubblicazione di Penso, Parlo Posto gli autori saranno al Salone del Libro di Torino per parlare di questo importante argomento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *