Trovato un altro Sole come il nostro

MILANO – A 2000 anni luce di distanza dalla Terra, è stata scoperta una stella simile al Sole con una corona di pianeti che ricorda il nostro sistema solare. E’ stata individuata dal telescopio spaziale Kepler della Nasa, lanciato proprio allo scopo di trovare nuovi pianeti al di là del nostro sistema solare. Una scoperta sensazionale perché è la prima volta che viene individuato un sistema con caratteristiche simili a quelle del nostro.

Cinque dei pianeti hanno una massa compresa tra 2,3 e 13,5 volte quella della Terra e ruotano attorno all’astro principale in meno di 50 giorni. Tutti e cinque, quindi, se fossero nel nostro sistema solare, si troverebbero tra il Sole e Mercurio. Deve fare un bel caldo lassù, dunque. Il sesto pianeta invece si trova più lontano e ruota attorno alla stella in un periodo di 118 giorni.
“Dei sei pianeti trovati uno assomiglia per dimensioni ai nostri Nettuno o Urano, ma tre dei cinque con massa assai inferiore hanno caratteristiche che non troviamo in alcun modo nel nostro sistema solare”, ha detto Jonathan Fortney, astrofisico alla University of California a Santa Cruz che ha guidato il gruppo di astronomi in questa ricerca e ha pubblicato i risultati sulla rivista Nature. Sembra che due pianeti possano essere composti da acqua con una possibile atmosfera di idrogeno ed elio. Gli altri invece, potrebbero essere formati solo da idrogeno ed elio. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su