Ti amo, sei bellissima! La favola di William e la principessa Kate

Home » Ti amo, sei bellissima! La favola di William e la principessa Kate

WILLIAM_KATE02G

di Serena Coppetti

LONDRA– “I love you, you look beautiful!” Ti amo, sei bellissima! Sono state le prime parole che il principe William ha rivolto a Kate all”altare dell”Abbazia di Westminster dove si è celebrato il matrimonio del secolo. Al braccio del papà Michael Kate ha percorso la navata dell”abbazia sapendo di sfilare per tre (lunghissimi!!) minuti non solo davanti ai 1900 invitati presenti ma (udite udite!!!) consapevole di avere addosso gli occhi di due miliardi di spettatoriche seguivano l”evento in mondovisione. C”è da credere che non le sia mancata un po” di tremarella alle gambe… Anche se non lo ha dato a vedere!

Poi dopo il “sì” come una cenerentola moderna è salita col suo principe sulla carrozza trainata dai cavalli bianchi e si è trasformata in una vera principessa! Fra le 3 e le 5mila persone hanno atteso tutta la notte all”aperto davanti all”Abbazia per assistere in prima fila all”arrivo del principe e della futura principessa.

La cerimonia –Lui in alta uniforme rossa delle Irish Guards, lei con un bellissimo abito  che ricordava  molto  quello della principessa Grace quando, nel 1956, sposò il principe di Monaco: corpetto di pizzo con maniche lunghe che lascia intravedere in trasparenza il decoltè e le braccia ed una lunga e ampia gonna in tessuto che termina in una lunga coda. La fede nuziale, che indosserà soltanto lei, è stata fatta con oro del Galles, estratto da una miniera da cui provengono le fedi della Famiglia reale.

Il diadema reale – Kate ha indossato per il matrimonio, sui capelli, il diadema prestato dalla nonna del marito William, la regina Elisabetta. La coroncina ha un forte valore affettivo: fu realizzato da Cartier nel 1936 dal padre della sovrana, allora Duca di York, per la moglie, la Regina Madre.  Il diadema fu acquistato tre settimane prima che il Duca succedesse al fratello Edoardo VIII al trono dopo l”abdicazione. La coroncina fu donata alla regina, allora Principessa Elisabetta, da sua madre al compimento del 18esimo anno.

William-e-Kate-

Chi è lei… Kate, ossia Catherine Middleton, 29 anni è del segno del Capricorno. E” figlia di un pilota e di una hostess della British Airways. I nonni erano minatori. Nel 1987 i Middleton fondano una società che vende per corrispondenza accessori per feste. Un”attività che li farà diventare milionari. Catherine ha una sorella Philippa Charlotte che sarà la sua damigella e James William. Ha conosciuto il principe William all’università e lì subito è scoccata la scintilla fra i due giovani.

Chi è lui – Il nome completo è William Arthur Philip Louis Mountbatten-Windsor ha 28 anni, è del Cancro ed è il nipote dell”attuale regina del Regno Unito, Elisabetta Ii. E’ figlio di Carlo e della principessa Diana, sua prima moglie, morta in un incidente d”auto nel 1997 a Parigi. E’ secondo nella linea di successione al trono, dopo suo padre.

Cifre da… capogiro! Mille uomini delle forze armate a piedi e a cavallo hanno accompagnato o la coppia lungo il percorso del corteo nuziale. Un pranzo ovviamente regale, per i 650 ospiti scelti che si restringeranno a 300 per partecipare alla festa notturna in discoteca. Alle prelibatezze reali ci ha pensato un”esercito di ben 21 cuochi. Pensate sono stati preparati ben 10mila crostini, 16 a testa per ognuno dei 600 invitati. Sono invece 60 le persone che si occuperanno degli invitati.

Principini con l’animo green! La coppia più famosa d’Inghilterra ha deciso di sposarsi seguendo la tradizione e le convenzioni regali, senza dimenticare però i problemi del mondo reale. I due fidanzati reali, infatti hanno eliminato dal rituale la classica lista di nozze, chiedendo a tutti gli invitati di contribuire con una donazione a favore di alcune associazioni benefiche. Tra queste anche quelle che i occupano di salvaguardare il pianeta e i suoi abitanti a rischio estinzione, come gli elefanti thailandesi in via di estinzione. Tra le varie associazioni benefiche scelte c”è anche la Società zoologica di Londra, che lavora in Thailandia con la “Rete per la conservazione degli elefanti”, impegnata attivamente nella zona di Kanchanaburi. A confermare l’animo semplice della coppia reale anche la scelta di una delle due torte nuziali: una sarà molto semplice e al cioccolato, quella preferita da William,  l’altra invece sarà più tradizionale, decorata con i fiori commestibili locali, che rappresentano il Regno Unito: la rosa d”Inghilterra, il cardo di Scozia, il narciso del Galles e il trifoglio d”Irlanda. All”insegna della sostenibilità pure la casa dove andranno a vivere i novelli sposi fornita di pannelli solari per produrre elettricità e l”acqua calda e costruita per favorire l’insufficienza energetica con muri isolati a cappotto e realizzati con mattoni riciclati.

La bambola Kate – Per l”occasione sono stati realizzati gaget di tutti i tipi. In Gran Bretagna è stata anche messa in vendita una bambola a sua immagine e somiglianza, la Princess Catherine doll, vestita con l’abito blu scelto per il fidanzamento ufficiale con il principe William. Non manca, all”anulare sinistro, l”anello di fidanzamento, il colossale zaffiro blu appartenuto a Lady Diana, che il futuro marito le ha regalato. Il giocattolo costa circa 35 sterline, poco meno di 40 euroed è già un pezzo da collezione: è stata prodotta solo in 100mila esemplari.

La monarchia in Inghilterra – La regina Elisabetta II ha 85 anni è salita al trono, il 6 febbraio 1952 a soli 26 anni, alla morte del padre Giorgio VI. E’ anche a capo della chiesa anglicana. Se oggi è regina lo deve all’abdicazione al trono di suo zio Edoardo VIII che lasciò lo scettro al fratello Giogio VI, il padre di Elisabetta. Anche se Elisabetta è una regina non ha potere assoluto. Insomma non immaginate che la regina col suo scettro possa decidere di fare quello che vuole!

In Gran Bretagna la monarchia è di tipo parlamentare. Significa che c’è il re ma anche il Parlamento. In Inghilterra infatti si dice che il sovrano regna ma non governa. I suoi poteri sono per molti aspetti simili a quelli del nostro Presidente della Repubblica. Rappresenta la nazione unita, è custode della Costituzione. Anche se poi il sovrano non ha scadenza e non fa parte di nessun partito. In Gran Bretagna dunque il potere esecutivo, cioè di “guida” del paese è affidato al governo, a capo del quale c”è un primo ministro. L’attuale è David Cameron. La regina nomina il premier ma è solo una questione di forma perché deve scegliere il capo del partito che ha vinto le elezioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su