Silvia Romano è libera! Libera di sorridere ancora

Abbiamo voluto fare un collage con tutti suoi sorrisi per dirle «Bentornata a casa!!!». Silvia Romano è stata liberata. Una notizia bellissima, finalmente! Lo ha annunciato su Twitter il premier Conte  «Silvia Romano è stata liberata! Ringrazio le donne e gli uomini dei servizi di intelligence esterna.  Silvia, ti aspettiamo in Italia!». Silvia che ha 25 anni,  ed è di Milano è una cooperante di Africa Milele, una onlus che sostiene progetti legati all’infanzia. Era stata rapita a Chakama, un villaggio del Kenya a 80 chilometri da Malindi, la sera del 20 novembre del 2018 da una milizia armata di fucili e machete. Neanche possiamo immaginare la gioia del suo papà ed ella sua mamma!

Il suo sequestro è durato 536 giorni.

Sono stata forte e ho resistito. Non vedo l’ora di rientrare in Italia

sono state le sue prime parole dopo l’annuncio.

La liberazione di Silvia Romano

La liberazione, come hanno spigato subito dopo il rilanscio,  è il risultato del «lungo e complesso lavoro» realizzato sul campo da uomini e donne dell’Aise, l’Agenzia informazioni sicurezza esterna, diretti da Luciano Carta, con la collaborazione dei servizi turchi e somali. Silvia Romano era ancora nelle mani di Al Shabab, gruppo terrorista somalo affiliato ad al Qaeda, quando la scorsa notte è scattata l’operazione dell’Aise a 30 chilometri da Mogadiscio in una zona ridotta in condizioni estreme per le alluvioni degli ultimi giorni.

La felicità

Dopo aver appreso la notizie sono esplosi in rete i messaggi di felicità. Nel quartiere dove abita con la mamma a Mialno, sono suonate le campane, la gente si affacciata ai balconi e le vie si sono riempite di musica. Ma anche molti personaggi hanno voluto esprimere la loro gioia. Dal presidente della Repubblica Mattarella (Grande gioia di tutti gli italiani)  Jovannotti (Evviva!!! Silvia Romano è libera!!!)  all’ex calciatore della Juventus  Clausio Marcsio («Cara Silvia, in questo momento così difficile c’era bisogno di un sorriso, il tuo. Ora ti aspetta l’abbraccio (simbolico per il momento) più bello che tu possa immaginare. Grazie a chi ha lavorato in silenzio per far tornare Silvia  Romano a casa».

 

1 commento su “Silvia Romano è libera! Libera di sorridere ancora”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su