Scoperto un mausoleo dei Romani sotterrato da una discarica di rifiuti

Home » Scoperto un mausoleo dei Romani sotterrato da una discarica di rifiuti

ROMA – Un mausoleo di epoca romana era nascosto sotto una discarica di rifiuti!
Lo hanno scoperto per caso gli uomini della Guardia di finanza di Napoli a Pozzuoli mentre cercavano tutt’altro! In quell’area erano infatti state depositate illegalmente 58 tonnellate di rifiuti speciali. Gran parte era nascosta all’interno di alcuni ruderi, uno dei quali di interesse storico-culturale, denominato ”Torre Poerio” e risalente al XVII secolo. Nel corso delle operazioni, le Fiamme Gialle si sono accorte che una porzione di un casolare era stata  fatta crollare per nascondere altri rifiuti. I militari, con una pala meccanica, hanno rimosso il materiale e hanno scoperto l’ingresso di un cunicolo sotterraneo, delimitato da travi in marmo.
Con l’assistenza della soprintendenza ai beni archeologici di Cuma è stato ritrovato un mausoleo risalente al II secolo d.C. con resti di decorazioni e stucchi dove, erano stati scaricati anche altri rifiuti speciali. L’area è  stata sequestrata ed il proprietario e l’occupante sono stati denunciati per violazione delle norme ambientali e di tutela del patrimonio archeologico nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su