Da oggi trovate qui a fianco una novità. E’ una radio. Ma non una radio qualsiasi. E’ fatta da ragazzi tra gli 11 e i 17 anni. Circa 300 ragazzi come voi che leggete queste pagine. Si chiama Radio Immaginaria, perché dà spazio al’immaginazione, ai sogni, a tutto quello di cui voi siete ricchissimi…

Di cosa parla. Ce lo racconta Giulia che è stata una tra le prime adolescenti a mettersi dietro a questi microfoni ed ora caporedattore di tutte le 42 redazioni sparse in tutta Europa.

Era il 2012, Giulia aveva 15 anni e con alcune ragazze di Castel Guelfo, un paesino di 4mila abitanti in provincia di Bologna, si è buttata in questa avventura.

“Ho capito che poteva essere una cosa figa” racconta oggi che di anni ne ha 20 e in radio ora si parlano cinque lingue e si trasmette in tutta Europa.
Parliamo di quello che ci riguarda. Della nostra vita, di quello che piace fare. Cerchiamo di esprimere la nostra opinione sulle cose che succedono ma sempre dal nostro punto di vista e col nostro linguaggio. Tutto senza filtri. Per esempio, parliamo di bullismo? Raccontiamo davvero come sono andate le cose. Ma parliamo anche di merendine all’intervallo e come fare se non si ha neppure uno spicciolo in tasca. Di libri, di musica, di alternanza scuola-lavoro e nel prossimo Teen Parade dell’orientamento in terza media. (Danno anche i consigli ai prof...)
Le regole. Sono poche! Ci vediamo 1 volta a settimana per due ore e si registra la puntata. Unico divieto: non si può parlare della stessa cosa di cui parla un’ altra redazione. Si devono verificare le fonti, perché anche se non vogliamo atteggiarci a finti giornalisti vogliamo cercare di essere affidabili! Poi chiunque può partecipare. Non c’è alcuna selezione. Non ci sono provini. C’è tanta gente che balbetta e va bene così. Basta mandare una mail.

Dunque se volete diventare inviati immaginari inviate una mail a radioimmaginaria@gmail.com. E il gioco è fatto!

Ah, dal 2 aprile avrà una rubrica fissa pure su Zelig tv (sul canale 243 del digitale terrestre)… Dunque potete non solo ascoltare ma anche vedere i Radioimmaginari dal lunedì al sabato fra le 14.15 e le 15.40.

Buon ascolto a tutti gli immaginari!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *