Frecce Tricolori, Giro d’Italia fino al 2 giugno (le date sulle città)

 

Un boato. Poi la formazione e la lunga scia: verde, bianca e rossa. Le Frecce Tricolori hanno solcato in mattinata il cielo di Milano. Ed è stata un’emozione!  Ecco il video del Comune di Milano proprio nel momento in cui passano sopra il Duomo.

Sarà che è un momento in cui siamo tutti un po’ più sensibili, ma quelle Frecce che attraversano il cielo blu portando alta la nostra bandiera ci scuotono qualcosa dentro… lo avete provato anche voi? Centinaia di milanesi hanno assistito ai due passaggi della pattuglia acrobatica, applaudendo e gridando. Anche il sindaco Beppe Sala che ha assistito proprio sul tetto della Cattedrale.

Gli aerei arrivavano da Lodi e Codogno, dove si è sviluppato il primo focolaio dell’epidemia in Italia. È stato solo il primo passaggio di un tour speciale, un Giro d’Italia che le porterà a solcare il cielo di tutto il Paese da qui al 2 giugno, Festa della Repubblica.  Dopo Milano,  le frecce si sono dirette verso il Piemonte, sul cielo sopra  Torino, prima di dirigersi verso Aosta. «La nostra bandiera è simbolo di unità: da oggi le @FrecceTricolori la disegneranno ogni giorno nel cielo italiano, sorvolando tutte le regioni» ha tweettato il ministro della Difesa Lorenzo Guerini. «Sarà un grande abbraccio agli italiani che si chiuderà a Roma il 2 giugno per la Festa della Repubblica».

La festa del 2 giugno con le Frecce Tricolori

Salta la tradizionale Parata ai Fori Imperiali, ma in occasione della Festa della Repubblica il 2 giugno si terrà una cerimonia di deposizione di una corona di alloro presso l’Altare della Patria da parte del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La  Pattuglia Acrobatica Nazionale toccherà in 5 giorni tutte le regioni italiane, abbracciando simbolicamente con i fumi tricolori tutta la Nazione, in segno di unità, solidarietà e di ripresa.si concluderà simbolicamente il 2 giugno, con il sorvolo di Roma

Ecco tutte le date delle Frecce

Partite il 25 maggio da Codogno, prima zona rossa dell’emergenza sanitaria che ha colpito il Paese, le frecce toccheranno anche Loreto, dove ha sede l’omonimo santuario della Madonna protettrice dell’Arma Azzurra. Il 2020 è, infatti, l’anno giubilare proclamato da Papa Francesco nel centenario della proclamazione della Beata Vergine di Loreto, ”Patrona degli Aeronauti” . Poi hanno sorvolato su Trento, Codogno, Torino e Aosta

  • il 26 maggio Genova, Firenze, Perugia e L’Aquila
  • il 27 maggio Cagliari e Palermo
  • il 28 maggio Catanzaro, Bari, Potenza, Napoli e Campobasso
  • il 29 maggio Loreto, Ancona, Bologna, Venezia e Trieste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su