La rana nera è sempre arrabbiata!

Potrebbe sembrare arrabbiata, delusa o triste. Ma questa è la naturale espressione della rana nera. La Breviceps fuscus, conosciuta anche come Black rain frog, vive sulle pendici meridionali della Cape Fold Belt, in Sudafrica. E dal momento che è una specie scavatrice, è davvero difficile incontrarla, nonostante non sia a rischio d’estinzione.
Quando la rana nera viene disturbata o si sente minacciata, si gonfia e allarga il suo corpo, per mostrare imponenza e un atteggiamento aggressivo. Un comportamento che forse può funzionare con i suoi cacciatori, ma non di certo all’occhio umano. La sua conformazione da difesa la fa apparire ancora più tenera di quanto già non sia.
Peccato che, anche se può sembrare quasi un morbido pupazzetto, consolarla con qualche coccola può essere tutt’altro che gradevole: la sua pelle è ruvida e, nella stagione degli amori, la femmina è in grado di secernere sulla schiena una sostanza appiccicosa che impedisce al maschio di cadere.
Fra le altre insolite curiosità, può contare su una pancia quasi trasparente attraverso cui è in grado di assorbire l’umidità della sabbia e che le permette di stare senza acqua anche per lunghi periodi. Poi ha un «ruggito feroce», che la rende riconoscibile a grandi distanze.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su