È ormai agli sgoccioli la mostra “The visual protest. The art of Banksy” che ha portato  per la prima volta in un museo pubblico le opere dello street artist più noto (eppure meno conosciuto) …
Si tiene al Mudec, il Museo delle culture (via Tortona 56, Milano).

È aperta fino al 14 aprile. Se non l’avete ancora vista non potete perderla. Non è autorizzata dall’artista, come tutte quelle a lui dedicate prima d’ora, in quanto Banksy continua a difendere il proprio anonimato e la propria indipendenza dal sistema

  1. È famosissimo. Ma nessuno lo conosce. Artista e writer inglese la cui identità rimane tuttora nascosta, è considerato uno dei maggiori esponenti della street art contemporanea
  2. Dove sono le sue opere. Sono realizzate soprattutto sui muri delle città dove sceglie di lavorare. Ovviamente a sorpresa… Tra le sue opere più note quella sul muro che divide Israele dalla Palestina. In Italia ce ne sono a Napoli
  3. La tecnica. Usa degli stencil che prepara prima, proprio per lavorare in retta e… non farsi beccare!
  4. In mostra. Ci sono circa 80 lavori tra dipinti, prints numerati (edizioni limitate a opera dell’artista), corredati di oggetti, fotografie e video, circa 60 copertine di vinili e cd musicali da lui disegnati e una quarantina di memorabilia (litografie, adesivi, stampe, magazine, fanzine, flyer promozionali, che racconteranno attraverso uno sguardo retrospettivo l’opera e il pensiero di Banksy
  5. Notizie utili:  orari: lunedì 10.30 – 19.30, martedì – mercoledì – venerdì 9.30 – 19.30, giovedì – sabato – domenica 9.30 – 22.30

APERTURE SPECIALI:
Vista la grande richiesta, venerdì 12 aprile la mostra sarà visitabile fino alle 22:30
La biglietteria chiude sempre un’ora prima (ultimo ingresso)

Il museo avvisa che i biglietti per i weekend sono acquistabili esclusivamente presso le casse del Museo e che, a causa della grande richiesta e affluenza, sono previste code molto lunghe. Si consiglia pertanto la visita dal lunedì al venerdì oppure negli orari serali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *