Giappone, nonna e nipote salvi sotto le macerie. Vivi grazie a yogurt e coca cola

GIAPPONE – Nonna (80 anni) e nipote (16 anni)  sono stati tratti in salvo dalle macerie nella città di Ishinomaki dopo aver trascorso nove giorni incastrati in una nicchia che si era formata dal crollo della loro casa. Fortuna ha voluto che nel momento in cui c’è stato il tremendo terremoto  con il conseguente tzunami  Sumi e Jin Abe, questi i loro nomi, si trovavano in cucina. Intorno a loro è crollato tutto, ma si è formata una piccola “grotta” in cui nonna e nipote avevano a disposizione il frigorifero. Ciò ha permesso loro di sopravvivere prima che i soccorsi li traessero in salvo: hanno mangiato ciò che era contenuto soprattutto yogurt e Coca-Cola, sostenendoli per quanto possibile. Resistendo, immobili, al freddo che ha imperversato sul Giappone negli ultimi giorni. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su