Furto di api all'università

api_palestradigitaleDUNDEE (Inghilterra)- Lì per lì fa anche ridere: ma che ladri sono questi qui che sono entrati quatti quatti all’università scozzese dell’Hertfordshire di Dundee per rubare migliaia di api! Come avranno fatto a sottrarre le quattro arnie con tutto il nugolo di insetti che avranno ronzato intorno… poi a scavare un po’ di più si capisce che questi ladri di api e compagnia bella se ne devono intendere davvero bene. Pensate: le quattro arnie rubate all’università erano strapiene di api nere, una rarissima specie britannica e fanno parte di un progetto di ricerca sulle neuroscienze del valore di 3,3 milioni di euro! Insomma qui non è una questione di miele e pappa reale! Le api vengono studiate per capire quali possono essere gli effetti dei pesticidi sull’apprendimento e la salute di questi preziosi insetti. «Questo furto indubbiamente intralcerà la nostra ricerca – commenta Chris Connolly, coordinatore dello studio – Tuttavia, visto che le api sono molto particolari se non uniche, dovrebbe essere abbastanza facile identificarle se dovessero essere vendute». La polizia sta seguendo le tracce di un furgoncino bianco e due uomini visti vicino all’università.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su