E su Marte c’è anche il 16enne Federico

Sul Pianeta Rosso c’è stato l’ ammartaggio (a proposito lo sapevate che si dice così? Atterraggio, allunaggio, ammartaggio…) anche del 16enne Federico Bosticco di Imperia. Beh, non proprio lui ma il suo nome che resterà impresso su Marte...

La storia

La storia inizia due anni fa. Come riporta Sanremonews,  la Nasa ha proposto un progetto, nel 2019 per dare la possibilità a 10 milioni di persone nel mondo, di inviare il proprio nome su Marte facendolo viaggiare su un chip installato sul rover Perseverance.  Quando nel 2023  Perseverance lascerà Marte, il chip imprimerà la targhetta con i nomi sul suolo marziano.

Federico, all’epoca poco più che 14enne è un appassionato di pianeti e missioni spaziali. Così ha inviato la propria adesione al progetto che è stata accettata.

La mail della Nasa

Alle 21:55 del 18 febbraio il Perseverance ha toccato la superficie di Marte e nello stesso istante è arrivata a Federico la mail da parte della Nasa che gli ha confermato come il suo nome sia sbarcato sul pianeta rosso insieme a quello di oltre 10 milioni di persone nel mondo tutte inserite nel chip. La mail era stata preceduta da un’altra missiva che gli aveva preannunciato come il suo nome fosse in viaggio sul rover su una targhetta in compagnia di altri  11 milioni di nomi.

Il nome di Federico su Marte

Pensate che sono scritti fitti fitti e piccolissimi su tre placchette che non sono più grandi di una monetina. È infatti stata utilizzata una scrittura particolare già collaudata con il rover Curiosity grazie a un particolare strumento capace di fare incisioni ben al di sotto del micrometro. Insieme alla mail è stato mandato a Federico il boarding pass che testimonia lo sbarco del suo nome su Marte.

E Federico? Ecco il suo commento… Chissà magari un giorno andrà anche lui nello spazio!!

Un’emozione grandissima, ringrazio la Nasa per avermi dato questa possibilità

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su