Cagnolina adotta sei cuccioli di cinghiale

cinghialiBERLINO. Un bulldog di nome Baby ha adottato sei cuccioli di cinghiale rimasti orfani in un paesino del nord della Germania. Secondo quanto riferisce Norbert Damm, impiegato del rifugio per animali di Lehnitz, vicino a Berlino, Baby si è subito presa cura dei cuccioli appena questi sono stati portati nella struttura sabato scorso. I piccoli cinghiali avevano solo tre giorni di vita e tremavano dal freddo.

La cagnolina, grande più o meno come i cuccioli, è corsa verso di loro e si è rannicchiata accanto per scaldarli.

Baby pesa circa 14 kg, ma non ha esitato ad «adottare» i cuccioli che, da adulti, arriveranno a pesare anche dieci volte il suo peso. Baby, infatti, è un cane di razza bulldog francese e ha otto anni. I suoi protetti sono dei cuccioli di cinghiale che hanno pochi giorni di vita. Norbert Damm ha spiegato: «È convinta che siano suoi cuccioli. In passato ha già adottato procioni e gatti».

La madre dei cinghialini potrebbe essere stata uccisa da un cacciatore. I cuccioli, che al momento vengono nutriti con il biberon, non avranno mai il timore degli essere umani e quindi non potranno essere liberati nei boschi. Tra qualche mese, però, quando saranno in grado di procacciarsi cibo da soli, saranno liberati in una riserva naturale.

In Germania non è insolito trovare cinghiali e altri animali anche nelle metropoli, e si stima che nei boschi e nei parchi di Berlino ce ne siano circa 10.000. A volte si avventurano anche in città e nei giardini privati in cerca del cibo che nei boschi, soprattutto con il freddo di questi giorni, scarseggia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su