Caccia alla tomba di Cleopatra

L’infinita caccia degli archeologi alla tomba di Cleopatra potrebbe essere arrivata al capolinea. Secondo un nuovo documentario “Cleopatra: Sex, Lies and Secrets”, in onda su Science Channel, la regina d’Egitto potrebbe essere stata sepolta a Taposiris Magna, a soli 60 miglia dal Cairo.
Gli archeologi che stanno scavando nel sito archeologico si sono ritrovati di fronte un’imponente tomba che potrebbe appartenere proprio a Cleopatra. In Egitto, vicino al delta del Nilo, infatti è in corso un enorme scavo archeologico. Gli esperti cercano da secoli la tomba della regina più famosa dell’Egitto e l’archeologa Kathleen Martinez pensa che possa essere trovata in un luogo noto come Taposiris Magna.
Taposiris Magna è stata a lungo considerata il luogo dove è stata sepolta, ma non si è mai riusciti a rintracciare i suoi resti. Costruito oltre 2000 anni fa, Taposiris Magna è piena di passaggi nascosti e tombe. Gli esperti hanno trovato una tomba mai aperta prima decorata con foglie d’oro. Potrebbe essere la risposta a un mistero millenario.

Chi era Cleopatra?

Cleopatra fu l’ultima regina d’Egitto. Sposò l’imperatore romano Giulio Cesare e morì nel 53 a.C. dopo aver
governato per circa 30 anni. Pare si sia suicidata dopo essere stata catturata e arrestata nella città egiziana di
Alessandria dal sovrano romano Ottaviano. Secondo la leggenda, fece in modo che i suoi servitori
introducessero serpenti velenosi per farsi mordere.

La sua leggendaria bellezza

cleopatraPer quanto riguarda l’aspetto fisico della regina poco può essere detto, anche se fonti letterarie la descrivono
bellissima: le uniche attestazioni certe sono i ritratti monetari e i due busti sicuramente attribuibili a lei (quello
esposto all’Altes Museum di Berlino e quello del Museo Gregoriano Profano a Roma). Nonostante leggere
differenze, tratti caratteristici di queste rappresentazioni sono la presenza di un naso aquilino, capelli ricci e
mento prominente; inoltre è attestato che non fosse particolarmente alta. Cleopatra con ogni probabilità non
era quindi una bellezza eccezionale, ma una donna di incredibile fascino, capace di incantare uomini esperti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su