Bonnie&Clyde, vendute per 210mila dollari le armi della famosa coppia di gangster

Home » Bonnie&Clyde, vendute per 210mila dollari le armi della famosa coppia di gangster

bonnieKANSAS CITY – Se l’è aggiudicate per 210mila dollari. Si tratta di un mitragliatore e di un fucile, le armi con cui la coppia di gangster più famosa e romantica d’America compiva sanguinose rapine nello stato dell’Arkansas. Le pistole e i fucili appartenuti a Bonnie Elizabeth Parker e Clyde Chestnut Barrow, conosciuti come Bonnie & Clyde, sono stati battuti ad un’asta a Kansas City, in Missouri, per 210.000 dollari

Ad aggiudicarsele stato un offerente anonimo che ha seguito la gara online sbaragliando le oltre cento persone presenti in sala.

Le armi, un mitragliatore Thompson calibro 45, e un fucile Winchester calibro 12, erano state sequestrate dalla polizia nel 1933, durante un’irruzione nell’appartamento dove i due gangster si stavano nascondendo. Nella sparatoria morirono due agenti, ma Bonnie e Clyde riuscirono a fuggire. In seguito un ufficiale di polizia ha consegnato le armi a Mark Lairmore, un agente di Tulsa, e da lì  rimasero nelle mani della famiglia.

Nel 1973 sono state date in esposizione in un museo della polizia di Spriengfield, fino a quando un pronipote di Lairmore, anche lui di nome Mark, ha deciso di venderle all’asta. Bonnie e Clyde furono uccisi in un agguato il 23 maggio del 1934, a 23 e 25 anni, e da quel momento diventarono una leggenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su