Barbra Streisand dona un “pezzetto” di Disney alla figlia di Floyd

Lei è Gianna Floyd. Ha sei anni ed è la figlia di George Floyd, morto il 25 maggio a Minneapolis, dopo che un agente di polizia bianco ha premuto il ginocchio sul suo collo per quasi nove minuti. Dopo la sua morte dall’America è partito un grande movimento di protesta al grido “​Bl​ack ​Li​ves ​M​atter” (cioè Le Vite Nere Contano). E dopo la sua tragica morte tante persone celebri hanno voluto dimostrare il proprio sostegno alla piccola Gianna, rimasta senza papà.

Ha aperto un account Instagram, @giannapinkfloyd, che ha raccolto oltre 45.000 follower ricevendo supporto da figure come Oprah Winfrey e Michelle Obama. Le foto che vedete sono tratte da lì.

Gianna Floyd
A sinistra Gianna con la lettera di Barbra Streisand. A destra con la foto di lei piccola in braccio al papà

Il regalo di Barbra Streisand

Il regalo che la cantante Barbra  Streisand ha voluto fare alla piccola Gianna è stato quello di donarle un pezzettino della Disney. Così è diventata azionista della celebre casa di produzione di film per bambini.  Gianna ha pubblicato la foto che vedete in cui tiene tra le mani una lettera probabilmente  ricevuta dalla celebre cantante statunitense. E accanto alla foto, infatti, ha scritto: «Grazie Barbra Streisand per il mio pacchetto, grazie a te ora sono un azionista della Disney”. Non sappiamo dire  quante azioni  Streisand abbia acquistato per Gianna. Le azioni Disney sono attualmente valutate a circa 115 dollari l’una.

Gli studi pagati

Anche il rapper Kanye West ha voluto dare il suo aiuto concreto alla figlia di George Floyd. Ha aperto un fondo universitario per coprire le spese di una eventuale iscrizione al college. La Texas Southern University ha già offerto alla piccola Gianna una borsa di studio completa se sceglierà di frequentare questo ateneo in futuro.

Leggi anche 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su