Anche Banksy lavora… in casa!

«Mia moglie odia quando lavoro da casa»… Banksy, lo street artist più misterioso che c’è (nessuno lo ha mai visto…!)  ha pubblicato sul suo profilo Instagram le foto del suo ultimo “lavoro”. Anche lui, come tutti noi, è bloccato a casa per l’emergenza coronavirus.

Ma uno come lui, abituato a girare il mondo e a lasciare sui muri delle città le sue straordinarie opere, non poteva certo restare con le mani in mano. Si è chiuso nel suo bagno e lo ha riempito di… topini!

I suoi topi che ne combinano di tutti i colori… srotolano la carta igienica, fanno la pipì, schiacciano il tubetto del dentifricio. E Banksy ha accompagnato le sue foto dalla frase «Mia moglie odia quando lavoro da casa».

A Milano proprio lo scorso anno c’è stata una bella mostra con alcune sue opere. Clicca qui per saperne di più

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su