All’asta la scrivania di Dickens: si parte da 12mila euro

Va all’asta la scrivania di Charles Dickens (1812-1870), quella su cui lo scrittore inglese ha lavorato a All the Year Round, il giornale, un settimanale, da lui fondato e diretto dal 1859. La scrivania in legno di mogano, appositamente realizzata nella seconda metà dell’Ottocento da un mobiliere probabilmente francese su richiesta dell’autore di Oliver Twist e David Copperfield, sarà messa in vendita online giovedì 18 giugno da Christie’s con un stima tra 12mila e 18mila dollari. L’asta del cimelio è stata pensata da Christie’s come un omaggio a Dickens nel 150° anniversario della morte (9 giugno).

La scrivania di Dickens

Il tavolo ha il piano rettangolare, gli angoli arrotondati e le quattro gambe su ruote in ottone, si trovava originariamente nel suo ufficio a nord di Londra, al 26 di Wellington Street, a nord di Londra, dove si trovava la sede del settimanale. Dopo la morte dello scrittore, la sua famiglia donò la scrivania a Ellen Hedderly, la donna delle pulizie degli uffici di All the Year Round. Nel 1874, come certifica una perizia giurata, il mobile fu acquistato da Henry Walker, un ex impiegato del settimanale dickensiano. Sua moglie, Eliza Walker, l’avrebbe poi venduta all’asta da Sotheby nel 1902 e l’acquirente sarebbe stato un antiquario. Il tavolo sarebbe poi finito anche nella casa di William A. MacCorkle, governatore della Virginia dell’Ovest. In seguito sarebbe passato ancora di mano tre o quattro volte fino agli attuali proprietari che hanno deciso di metterlo di nuovo all’asta.

Leggi anche 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su