1839 Prima apparizione certa di “o.k.”  sul giornale americano Boston Morning Post. Sulle origini della sigla che ormai in tutto il mondo significa “va bene” e si scrive anche okay, ci sono varie interpretazioni. Alcune molto serie, altre più fantasiose. Eccone alcune…

  1. Durante la Guerra di Secessione Americana  i soldati scrivevano sui bollettini di guerra ogni giorno il numero dei morti:  OK era l’abbreviazione  di Zero Killed, ossia  “nessun morto”. Quindi tutto bene!
  2. Secondo l’Enciclopedia Treccani “Ok” deriva dalle elezioni presidenziali americane nel 1840. Uno dei candidati era Martin Van Buren, il presidente già in carica. Il circolo dei suoi sostenitori si chiamava Old Kinderhook Club, O.K. Club.  O.K. era un po’ ungrido di battaglia beneaugurante per la vittoria. Peccato che, comunque, Martin non vinse….
  3. Dal greco “Ola Kala” (Όλα Καλά),  che significa tutto bene
  4.  Oll korrect, storpiamento grafico di all correct, utilizzata dai giovani di Boston nell’Ottocento

Per saperne di più…

Treccani, 90 anni di cultura italiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *