1947 Alle 7,45 viene eseguita a Torino l’ultima sentenza di morte pronunciata in Italia per reati civili. Sono condannati alla pena capitale (per fucilazione) tre siciliani ritenuti gli autori di una strage: avevano ucciso dieci persone per rapina a Villarbasse, provincia di Torino. Il presidente della Repubblica gli aveva negato la grazia.

Il 5 marzo verrà eseguita l’ultima esecuzione per reati militari.

La pena di morte verrà abolita  poco più di un mese più tardi, il 15 aprile. 

All’articolo 27 della Costituzione della Repubblica Italiana (nella foto) si legge infatti che “non è ammessa la pensa di morte”. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *