A Sirmione distrutte decine di nidi di rondini

nidi rondini

Avevano costruito i loro nidi in un tunnel di un garage in un residence di Sirmione. E lì, le rondini, dopo aver percorso migliaia di chilometri, avevano già deposto anche le loro uova. Ma a qualcuno quei nidi non andavano bene. E li ha distrutti!

I nidi delle rondini

Lo ha denunciato il Wwf Bergamo e Brescia che ha riportato la notizia sulla sua pagina Facebook. Ne sono stati abbattuti decine.  A rendere più grave il caso è il fatto che all’interno di questi erano già deposte le uova ed inoltre sono state trovate reti sottili, posizionate per impedire la sosta delle rondini, che si sono rivelate vere e proprie trappole mortali. «Ora Le rondini sembrano impazzite e senza sosta svolazzano alla ricerca dei nidi»

È un reato

Sono intervenuti i Carabinieri forestali e Insieme ai volontari WWF  sono intervenuti anche i Carabinieri forestali. Sì, perché si tratta di un grave gesto punito penalmente: l’uccisione di fauna protetta, la distruzione di nidi, l’utilizzo di reti vietate, sono le accuse ipotizzate nella denuncia.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su