1955 Muore a Londra Alexander Fleming, scienziato. Nel 1928 scoprì per caso che una muffa il penicillium (muffa a forma di pennello) impediva la riproduzione di alcuni batteri. Da quella muffa sarebbe poi stata estratta la penicillina il primo antibiotico, tutto…  molto naturale!! Con l’aiuto di altri due scienziati,  Florey e Chain,  furono avviate le prime sperimentazioni.  Grazie a questa “arma” furono salvate molte vite durante la Seconda Guerra Mondiale.

Nel 1945 Fleming ricevette per questo il premio Nobel.

La curiosità. Eppure, 35 anni prima, un italiano, Vincenzo Tiberio aveva capito l’importanza delle muffe. Ma non fu creduto da nessuno! Se volete saperne di più leggete questo interessante articolo su Focus “Tibero, l’italiano che scoprì la penicillina prima di Fleming”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *